Amo produrre arte in tutte le sue forme, ma il luogo dove preferisco farlo è dietro i fornelli.
Instagram Feed
Search

Crostata Gluten Free con Marmellata alle Pere

Crostata Gluten Free con Marmellata alle Pere

Foto di Chiara Canzian

Ciao Amici!
L’altro giorno è venuto a cena il mio papà con Bea e un amico videomaker: un vegano, una celiaca e un napoletano allergico ai formaggi 😀  Questa combinazione di peculiarità mi ha portato a pensare ad una cena che rendesse felici tutti e così mi sono scervellata per inventare qualcosa di interessante, sano e gustoso. Oggi vi racconto cosa ho fatto di dolce: una Crostata Gluten Free con Marmellata alle Pere!

Per i più curiosi elenco l’intero menù: antipasto con involtini thailandesi e salsa agrodolce, farinata di ceci con pomodorini confit, piatto principale di riso basmati con curry di verdure di stagione e infine la super torta!

Ho pensato di fare una frolla con la farina di mandorle e cacao per arricchirne il sapore, poi ho unito una crema deliziosa fatta con panna vegetale, cannella, limone e vaniglia e infine, ho utilizzato una marmellata che avevo cucinato la settimana scorsa per dare maggiore dolcezza!

Passiamo ora a vedere il procedimento e ricordatevi di iscrivervi alla Newsletter cliccando qui!

COSA

Ingredienti per 1 tortiera da 22 cm: 

  1. Per la frolla:
  • 240 g di farina di grano saraceno
  • 60 g di zucchero a velo
  • 20 g di cacao amaro
  • 120 g di farine di mandorle
  • 130 g di acqua fredda
  • 1 aroma di vaniglia
  • 120 g olio di cocco

2. Per la crema:

  • 250 g di panna vegetale
  • 60 g di zucchero a velo
  • 80 g di farina di riso
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 aroma di vaniglia

3. Per la marmellata:

  • 5 pere williams
  • 1/3 del loro peso in zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 5 stelle di anice stellato
  • 1 cucchiaino di maizena

COME

  1. Per la pasta frolla:

In una ciotola mescolate le farine e il cacao, quindi aggiungete l’olio di cocco solido e amalgamate velocemente con le dita fino ad ottenere un composto sabbioso. Unite quindi l’aroma di vaniglia, lo zucchero a velo e infine l’acqua. Impastate bene con le mani fino ad ottenere una palla che andrete ad avvolgere in pellicola e a far riposare 30 minuti in frigo.

Passato il tempo stendete la frolla con il mattarello fino ad uno spessore di 5 mm e adagiatela su una tortiera rivestita di carta forno. Se non riuscite a stenderla perché molto delicata, mettete metà panetto di pasta nella tortiera e stendetelo su tutta la superficie e sui bordi, aiutandovi con i palmi delle mani. Quindi farcitela con la crema e con la marmellata di pera e infine decoratela con le strisce di pasta frolla o come più gradite. Prima di infornare a 180° per 20 minuti spolverate la crostata con abbondante zucchero di canna.

 

2. Per la crema:

In una ciotola unite lo zucchero a velo, la farina di riso, la cannella, l’aroma di vaniglia e il succo di limone, mescolate bene con la frusta quindi iniziate ad aggiungere a filo la panna continuando a mescolare fino ad ottenere una crema liscia. Mettete in frigo a riposare finché fate la marmellata.

3. Per la marmellata:

Mondate le pere e tagliatele a tocchetti piccoli, pesate quindi i frutti sminuzzati e versateli in una casseruola assieme ad 1/3 del loro peso in zucchero di canna.  Fate cuocere e aggiungete 1 cucchiaio di cannella e 5 stelle di anice stellato. Quando vedrete che la marmellata si è un po’ ridotta ed è ben amalgamata, unite un cucchiaino di maizena sciolta in un goccio di acqua fredda. Mescolate qualche minuto e versate la marmellata ancora bollente nei barattoli. Chiudete ermeticamente e capovolgete i barattoli mettendoli a testa in giù coperti da un canovaccio. In questo modo otterrete il sottovuoto.

 

 

Buon Appetito!

MUSICA

Adoro questo brano nella sua versione originale ma devo dire che, anche in questa cover acustica di Miley Cyrus è davvero bello!  😀

2 Comments

  • sandra

    una ricetta eccezionale!! da provare subito. L’anice stellato nella marmellata di pere si lascia anche quando si mette nei barattoli? io non conosco questa spezia e il suo sapore….

    3 novembre 2018 at 17:22

Leave a Comment